Chi siamo

Manuela Schiano

Direttore Centro

Allo studio e alla ricerca nelle discipline storiche, filosofiche, letterarie, Manuela Schiano  ha affiancato l’approfondimento nella didattica, con particolare attenzione alle nuove metodologie, come la metodologia CLIL,  ai nuovi strumenti comunicativi (TIC),  alle strategie di intervento nei confronti dei bisogni educativi speciali (BES e DSA), ed alla didattica dell’italiano per stranieri (certificato CEDILS); si è perfezionata inoltre nel campo del management culturale e dell’informatica umanistica collaborando a progetti di digitalizzazione di fonti medievali e di progettazione e-learning presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2012, insieme a Bruno Flavio ha fondato il centro di formazione Capri studium. Dopo tanti anni di precariato come docente di lettere, arte e conversazione francese presso scuole secondarie di I e II grado, e come esperto in progetti di approfondimento e recupero nella comunicazione in lingua madre (PON), dal 2015 è docente di ruolo di lettere presso il MIUR.  E’ presidente dell’Associazione Polis 3.0.

Emporium è un centro culturale polivalente inaugurato il 22 agosto 2016.  E’  gestito dall’Associazione culturale Polis 3.0. che ha come oggetto sociale proprio la diffusione, la promozione e la valorizzazione di ogni forma di cultura e di comunicazione interculturale, attraverso l’organizzazione di eventi e di attività formative. L’associazione è nata dall’incontro tra un progetto didattico pensato dall’insegnante caprese Manuela Schiano  e l’attività dell’agenzia di comunicazione italo-francese  FBGrafik di Bruno Flavio. Il punto di incontro  è stata l’idea che la cultura  intesa nella sua accezione più ampia, cioè come ogni prodotto e attività della mente e della creatività umana, racchiuda in sé in maniera imprescindibile la comunicazione. Non c’è cultura senza apertura all’esterno. Non c’è vera comunicazione senza un’idea condivisa di cultura.

I fondatori

Flavio Bruno

Direttore Centro

Formatosi come Spécialiste en technologies de l‘information et de la communication a Vesoul, da circa vent’anni Bruno Flavio si occupa di progettare e realizzare tutto ciò che concerne la comunicazione aziendale integrando i media tradizionali e quelli digitali. Dal logo alle brochures, dal sito web all’organizzazione di eventi promozionali, presso agenzie italiane e francesi prima, poi con FBgrafik si è specializzato nel costruire identità societarie attraverso elementi di comunicazione visiva di forte impatto e sicura efficacia.  Parallelamente ha maturato esperienza come docente nei corsi di formazione aziendale in Francia e come esperto  madrelingua francese presso il liceo linguistico e  in progetti PON nella scuola secondaria di I grado.  Ha fondato con Manuela Schiano il centro di formazione Capri studium. Vicepresidente di  Polis 3.0. si occupa della comunicazione dell’Associazione.

L’associazione Polis 3.0 e l’organizzazione di eventi

Prima con Capri studium, poi con l’Associazione Polis 3.0, Bruno e Manuela hanno organizzato eventi culturali di varia tipologia prima in diverse locations a Capri, poi presso il centro Emporium:  serate culturali a tema; presentazioni di libri; incontri con autori; seminari sulla storia e sulla cultura caprese (La Capri degli imperatori; Gli albori del Turismo a Capri), serate musicali, incontri di approfondimento sulla letteratura internazionale (La letteratura horror anglosassone; L’Orlando Furioso di Ariosto; il  Don Chisciotte di Cervantes); incontri sul cinema (I corti di Spadaro Film; Capri nei suoi film); serate gastronomiche (Columbus Day; Capri à manger).

Capri studium

Emporium ospita anche il centro di formazione “CAPRI STUDIUM“ che ha la sua entrata in via Posterula 3, dove è presente la segreteria e una zona studio. Il centro di formazione rappresenta il primo mattone su cui Bruno e Manuela hanno poi costruito la più grande impalcatura della loro associazione. Attivo dal  2012, il centro di formazione ha lavorato in questi anni su tre grandi ambiti: didattica, formazione professionale, ricerca. Nell’ambito della didattica, Capri studium ha organizzato laboratori didattico-ricreativi per bambini; ha offerto consulenza didattica a studenti di ogni ordine scolastico e ha progettato percorsi personalizzati ad alunni con BES. Fiore all’occhiello sono stati i corsi di lingue straniere e di lingua italiana a stranieri e i progetti didattici portati nelle scuole dell’isola: progetto di storia locale all’Istituto Gemito di Anacapri; progetto sulla Costituzione all’Istituto Nievo di Capri; progetto Classico e/è contemporaneo  e corso di lingua per l’accoglienza turistica all’I.S. Axel Munthe.
Capri studium si è inoltre specializzato negli ultimi tre anni nella formazione professionale: ha inaugurato sull’isola  i corsi di lingua per dipendenti di albergo in sinergia con Federalberghi ADAC isola di Capri; organizzato corsi di lingua settoriale (per sales assistant, addetti info point etc);  e realizzato percorsi di formazione e aggiornamento  di docenti di ogni ordine e grado come seminari su BES, metodologia CLIL, didattica delle lingue. Per i propri progetti formativi Capri studium ha negli anni attivato numerosi percorsi di  ricerca realizzando dispense didattiche originali e producendo materiali interattivi ad hoc. L’archivio di materiali è liberamente consultabile presso  Emporium.

Emporium spazio espositivo

Oltre che salotto letterario e centro di formazione, Emporium è anche spazio espositivo. Nella gestione dello spazio espositivo  l’Associazione Polis 3.0 si avvale dell’apporto dell’Associazione culturale Nepenthe che, oltre alla gestione della nuova  edizione della rassegna “Salotto Caprese”,  negli ultimi anni ha collaborato all’organizzazione di mostre di grande interesse con l’Associazione Arteas di Maurizio Siniscalco: mostra di Raffaele Castello; mostra di Ernesto Tatafiore e mostra di Paola Giordano presso la  Certosa San Giacomo di Capri;  mostra di Vincenzo Rusciano presso Villa San Michele ad Anacapri. Presso Emporium sono state organizzate le seguenti mostre: Artisti capresi (agosto-settembre 2016); Capriminiature di Gianni Barbato ( ottobre-novembre  2016); Capri nel cinema, a cura di Costanzo Vuotto (dicembre 2016-gennaio 2017).